Mercoledì, 11 Novembre 2020 16:59

Perché visitare Londra

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
Londra Londra MagicMoon

Visitare Londra almeno una volta nella vita ha il suo perché. Una volta visitata la città lascerà sicuramente un segno nella vostra vita.

 

Londra la vedi spesso come ambientazione dei film, di ogni tipo come spionaggio, storico, fantastico e tante sono le favole, cartoni animati, libri e romanzi che ne hanno lo sfondo. E solo dopo averla visitata, ci se ne rende conto che tutto ciò che vediamo ci sembra già di averlo visto.

Questo è l’effetto che mi ha suscitato fin dalla prima volta che ho visitato Londra, anche se in realtà preferisco dire l’ho vissuta. Ogni cosa già l’avevo vista e sentivo che mi apparteneva, brutta cosa perché questa sensazione mi ci ha fatto ritornare altre volte e ci tornerò ancora perché Londra non si finisce mai di conoscere.

Londra è immensa, non solo per la sua metropolitana, che è stata la prima ad essere costruita nel mondo ed è il più importante mezzo di trasporto usato da londinese, o per il numero degli abitanti, è immensa per tutto ciò che ci si può trovare.

Visitando Londra,  troverai   Herry Potter,  Merry Poppins, Peter Pan, Sherlock Holmes, Dr. Jekyll e Mr Hyde, Jack lo squartatore, Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, il collegio di Candy Candy,  Il ritratto di Dorian Gray, Oliver Twist, Canto di Natale, Charlie Chaplin, Dickens, Hitchcock, Enrico VIII, Lady Diana, Shakespeare, la Regina Vittoria, Beatles, Freddie Mercury, Rolling Stone, Il museo Egizio, Museo di Storia Naturale, Osservatorio di Greenwich e tantissime altre cose ad elencarle tutte non basterebbe questa pagina.

È così che mi sono innamorata dell’anima di Londra, la immagini spudoratamente Vittoriana come siamo abituati a immaginarla leggendo i libri o come la vediamo nelle ambientazioni di film in tv. Una metropoli gigante attraversata da un fiume su cui uche ne hanno lo sfondon tempo vi era la principale attività marittima dell’Inghilterra, il porto.

Londra è una città dualista, da un lato vedi strutture moderne alti palazzi in vetro e buona parte della zona portuale completamente nuova e tra il riflesso delle vetrate si specchia la Cattedrale di St. Paul, costeggiata da Fleet Street, strada protagonista del film Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, dove è possibile ammirare edifici Vittoriani originali, i ponti vittoriani che attraversano il Tamigi si susseguono in ordine di colore e tra questi vedi il Millennium Bridge una Passerella in acciaio sospesa che attraversa il Tamigi dalla Tate Modern alla Cattedrale di San Paolo.

Londra tra moderno e antico

Estremo fascino i Mercati quelli dedicati al cibo che sorgono sotto i ponti e la struttura di ferro della ferrovia come il Borough Market, e quelli dedicati a qualunque altra cosa soprattutto la moda, abbigliamenti particolari vintage e accessori unici.

 

Tutte le volte che mi trovo a Londra, dedico un'intera giornata a passeggiare da Tower Bridge fino al Big Ben, costeggiando il Tamigi. Arriviamo a Tower Brige in metro solitamente alla fermata Tower Hill e proseguiamo a piedi ammirando al Torre di Londra e il parco ad esso adiacente. Attraversiamo a piedi il Tower Brige per approdare alla sponda opposta del Tamigi, da qui iniziamo la nostra passeggiata  comoda e rilassata tra le strade per City Hall costeggiando  da ponte a ponte , tutti splendidi nella loro diversità una sosta per il pranzo al Borough Market gustando una delle tante prelibatezze del mondo inebriandosi di profumi e sapori, perdendosi fra le stradine dove un tempo sorgevano i locali portuali di Londra e luogo dove si aggirava  Jak lo squartatore, passando per la Cattedrale di Southwark e attraversando  strade sotto la vecchia ferrovia fino ad arrivare Bankside, qui vi consiglio di fermarvi al  the Anchor Bankside un locale caratteristico che offre da bere  buone  birre e spiriti e un ottimo menù dalle Ale Pie  e Fish & Chips  alle torte al cioccolato .

Questo è uno degli itinerari che percorro tutte le volte che sono a Londra come se fosse un appuntamento, ma Londra è davvero tanto da vedere ci sono tante cose, ovviamente le principali attrazioni quale i Musei, Buckingham Palace, Il Big Ben, l’Abazia di Westmister, immancabili i parchi

St. James's Park,e Green Park, proprio a Buckinghm Palace, Regent's Park la sua posizione vi dà la possibilità di visitare la Venezia londinese e Camden Town che vi travolgerà con il suo mercato e negozi colorati e particolari che difficilmente dimenticherete.

Londra è tanta perché dà tanto, è come se tutto il mondo, il tempo, la cultura, le leggende, le tradizioni, la musica, la storia fossero racchiuse in un unico luogo. Fare un viaggio a Londra non è affatto complicato nell’organizzare dall’Italia vi sono tante città direttamente collegate a essa e in alcuni periodi dell’anno con alcune compagnie si può anche usufruire di un buon prezzo. Londra offre una moltitudine di soluzione per l’alloggio, per tutte le tasche e per ogni esigenza, non occorre avere un'auto la metropolitana raggiunge qualunque angolo della città anche quelli periferici. Prima di partire preparate un promemoria sui luoghi da visitare anche se può capitarvi di cambiare itinerario durante la giornata proprio grazie alle sue molteplici sfaccettature per questo vi consiglio una guida con cartina ben dettagliata nelle strade e magari una seconda cartina per la metropolitana, noi ci siamo trovati bene con la guida del National Geographic Londra. Il meglio della città. Con cartina, la versione con la mappa di tutti i quartieri e i vari itinerari a piedi è ben dettagliata e precisa. Potrei aggiungere altre mille curiosità ma Londra la dovrete scoprire piano piano e vedrete che non riuscirete mai più a lasciarla.

Informazioni aggiuntive

  • Consigliato:
Letto 205 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Novembre 2020 20:05

Share

Altro in questa categoria: « IL mio ottobre

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.