Tecnica Soutache.

  Mercoledì, 06 Luglio 2016 00:32
Vota questo articolo
(18 Voti)
Tecnica Soutache Tecnica Soutache Tecnica Soutache

Cosa è il Soutache.

La Tecnica Soutache è usata per incastonare perle e pietre di varie forme con l' utilizzo di fettucce, usata anche per realizzare gioielli artigianali.

La tecnica Soutache era nato come passamaneria realizzata con sottili fettucce di seta o viscosa di vari colori tessute a spina di pesce, cucite tra di loro intorno a perle e pietre di ogni forma e dimensione dando origine a gioielli ricchi ed elaborati, ricamate interamente a mano.

Il termine Soutache è stato usato per la prima volta nel ottocento e deriva dalla parola sutàš che significa “treccia ornamentale”. Questa tecnica ha origini molto antiche risalenti all' Europa dell' est, più precisamente alla Russia e alla Polonia. La tecnica del Soutache prende origine dagli alamari delle casacche militari e dai decori degli abiti delle Zarine e degli Zar. Presto venne utilizzata per la decorazione di abiti, tappezzerie e tendaggi e divenne la tecnica di cucitura dei gradi gerarchici sulle uniformi militari degli eserciti dell’Est.

Ai tempi nostri, la tecnica del Soutache è stata riportata in auge da alcune artiste polacche e russe, le quali hanno rivisitato il metodo applicandolo alla creazione di bellissimi gioielli artigianali.

Grazie a questa tecnica è possibile realizzare gioielli di finezza ed eleganza elevatissime, e da come potrebbe sembrare non è per nulla semplice, anche perché le piattine vengono cucite tra di loro intorno a perle, perline e cabochon, per cui bisogna essere molto precisi ed abili con ago e filo, soprattutto se si decide di realizzare un paio di orecchini, che ovviamente devono risultare uguali.  

Di seguito una gallery di bijoux realizzati con la tecnica del Soutache

 

Informazioni aggiuntive

  • APPROFONDISCI:
     

Lascia un commento